Home > Uncategorized > BIODIVERSITÀ: I sistemi di supporto alla vita sulla Terra danno forfait

BIODIVERSITÀ: I sistemi di supporto alla vita sulla Terra danno forfait

Stephen Leahy

UXBRIDGE, Canada, 16 ottobre 2009 (IPS)

Non siamo stati in grado di rallentare la crisi che sta causando l’estinzione sempre più rapida della biodiversità, nonostante 17 anni di tentativi, nazionali e internazionali, avviati dopo il Summit di Rio de Janeiro del 1992 e accompagnati da grandi speranze.

L’ultima grande promessa che si è cercato di tradurre in realtà risale al 2003, anno in cui i presidenti di governo di 123 paesi si sono impegnati a ridurre il tasso di diminuzione della biodiversità entro il 2010.

Gli esperti radunati al summit internazionale in corso questa settimana in Sud Africa, concordano che l’obiettivo del 2010 non sarà raggiunto l’anno prossimo, Anno internazionale della Biodiversità.

“È difficile immaginare una priorità più impellente della protezione dei servizi ecosistemici sostenuti dalla biodiversità,” ha affermato Georgina Mace dell’Imperial College di Londra, e vicepresidente del programma internazionale DIVERSITAS, un’ampia collaborazione a base scientifica.

Mace ha assicurato che è “fuori dubbio che non raggiungeremo l’obiettivo di ridurre il tasso di diminuzione della biodiversità entro il 2010″.

via BIODIVERSITÀ: I sistemi di supporto alla vita sulla Terra danno forfait.

Annunci
Categorie:Uncategorized
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: